Il mio giornale di bordo

Costa Concordia, si poteva evitare!

Tutti abbiamo visto l’incidente avvenuto nelle vicinanze dell’isola del Giglio, dove la nave Costa Concordia si è prima incagliata e poi completamente squarciata; saputo dell’incidente, mi è venuto in mente il Titanic, oltretutto in questi ricorre il centenario dell’accaduto, entrambi gli incidenti sono molto simili, anche se per quanto riguarda il Titanic, l’incidente è avvenuto in pieno Oceano Atlantico, mentre questo è avvenuto a meno di 500 metri dalla costa. Per questo naufragio sono state aperte già due inchieste per far luce sull’accaduto, si indaga infatti per disastro, omicidio e naufragio colposo. Mi sono posto due quesiti da tutto ciò che è successo, il primo è stato, ma come ha fatto il timoniere a non accorgersi della vicinanza degli scogli, penso che tutti gli addetti sappiano che ci sono sempre e comunque delle distanze di sicurezza da dover tenere e che una nave del genere avendo un pescaggio (la parte sottostante la linea di galleggiamento) molto profondo è impossibile avvicinarsi cosi tanto senza evitare il fondo e gli scogli. Il secondo quesito è, per quale motivo il capitano è stato il primo ad abbandonare la propria nave; che io sappia il capitano essendo il responsabile di tutte le vite umane che sono a bordo e della nave stessa, dovrebbe essere l’ultimo a salvarsi, dopo aver cercato in tutti i modo di assicurare la sicurezza e la vita di tutti gli altri, in questo evento, il comportamento del capitano penso sia stato il peggiore che potesse fare. Oltretutto è stato lo stesso capitano, a quanto si dice ma che sicuramente verrà riscontrato, ad aver deciso anticipatamente il cambiamento di rotta, che avrebbe portato la nave troppo vicino agli scogli, tanto è vero che tale iniziativa era stata scritta persino su facebook. Alle 19 di domenica (15 gennaio), il bilancio del disastro è di 6 morti e 29 dispersi, spero che vengano ritrovati tutti e tratti in salvo, sono sicuro che la magistratura giungerà presto a scovare la verità di tutto quel che è successo e a comprendere se vi sono stati degli errori umani o tecnici, cosi da rendere giustizia a quelle persone che hanno perso la vita per questo disastro.

Questa voce è stata pubblicata il 17 gennaio 2012 alle 7:15 am ed è archiviata in Pensieri. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Un pensiero su “Costa Concordia, si poteva evitare!

  1. Fiona.q in ha detto:

    is this a shipwreck?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: