Il mio giornale di bordo

Speranza inabissata

Pensiero dedicato a tutti quegli uomini, donne e bambini, che hanno perso la vita nel raggiungere la scorsa notte l’Isola di Lampedusa.

papa-francesco-lampedusa-620x404Ora che tutto è silenzio
ora che il vento incalza
e le onde diventano
scure come il cielo
la vita non ha raggiunto
la spiaggia della salvezza
si è inabissata
abbandonando per sempre
la speranza che l’aveva alimentata.

Antonio De Simone

Dedicated to all those thinking men, women and children who lost their lives in reaching last night the island of Lampedusa.

Eng_Hope sunk
Now that all is silent
now that the wind presses
and waves become
dark as the sky
life is not reached
the beach of salvation
It is sunk
abandoning forever
the hope that had fed.

Questa voce è stata pubblicata il 5 ottobre 2013 alle 8:39 am ed è archiviata in Frasi, Pensieri. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

22 pensieri su “Speranza inabissata

  1. Ti lascio solo un forte abbraccio…

  2. Grazie, Antonio per questo pensiero rivolto a coloro che, in cerca di un lido amico ed accogliente, lo hanno trovato solo da morti. Ciao. Osv

    • Ti ringrazio Osvaldo per questo tuo commento, quello che è successo è veramente molto brutto, si deve fare qualcosa, affinché, queste persone riescano ad avere una vita migliore e non a perderla a 50 metri dalla riva!
      Un caro saluto! Antonio

  3. molto bello il tuo pensiero per quelle povere vite umane:
    ti abbraccio
    serena giornata

  4. condiviso il tuo pensiero sulla mia pagina fb..grazie per questo regalo !

  5. Pingback: Speranza inabissata « patrizia angelozzi

  6. Un pensiero come un gesto d’amore e di speranza.
    grazie

  7. NIente da aggiungere, mi associo alla tue parole commoventi che appartengono a tutti noi.

    sherazadepassaunbuonwe

  8. {Ludica} in ha detto:

    Davvero un bellissimo pensiero! Buona domenica!

  9. Ovunque essi siano, adesso, spero che queste tue parole li raggiungano come carezze, quelle che da vivi non avrebbero ricevuto.
    Sono arrivati a considerarli clandestini pure da morti, persino un bambino di pochissimi anni. Tristezza, infinita tristezza e sdegno.

    • Vero, molta tristezza per quel che di grave è accaduto, esistenze di giovani e bambini spezzate nel pieno della loro vita, a soli pochi metri dalla costa e dalla libertà, è stato per l’intera nazione e per il mondo un evento veramente molto toccante!
      Ti ringrazio per il tuo commento e ti auguro una buona serata! Antonio

  10. La fine di ogni storia che inizia senza una storia alle spalle.
    Quanto dovranno ancora sopportare?
    Quando saremo pronti ad accogliere un fratello ed insegnargli quanta fatica costa capire?
    Ora piangiamo, ma sull’acqua che tutto sommerge non ci sono che fantasmi.
    Giancarlo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: